Prestiti Personali: cosa sono e come funzionano

    23 Gen 2019

    Prestiti personali: caratteristiche principali

    Un prestito personale è un finanziamento senza obbligo di destinazione mediante il quale è possibile richiedere una somma di denaro dietro il versamento di rate mensili. Il prestito è rimborsabile attraverso un piano di ammortamento stabilito per contratto che conta un numero concordato di rate e rientra nella categoria dei prodotti di credito non finalizzati. Quando si parla di prestiti non finalizzati si indicano formule che non sono collegate all'acquisto di un determinato bene o servizio. A differenza di quanto avviene quindi in un prodotto finalizzato, in cui entra sempre in gioco il convenzionato, in questi finanziamenti non compare e il contratto si perfeziona fra il richiedente e l'istituto di credito o la finanziaria. Ciò significa che se la richiesta viene accordata, il denaro oggetto del credito è erogato direttamente al consumatore e non a terzi, come succede invece nei prestiti finalizzati.

    Prestiti personali: i requisiti per richiederli

    I prestiti personali sono prodotti di credito non finalizzato che possono essere richiesti per qualsiasi ragione, anche solo per avere una maggiore disponibilità economica. Per richiederli è necessario essere in regola con i requisiti che il contraente deve possedere al momento della richiesta. In linea di massima i requisiti principali prevedono un'età del contraente superiore a 18 anni e la presenza di un reddito documentabile. Sulla base di questi fondamentali requisiti, è possibile inoltrare una richiesta di prestito online e valutare le soluzioni di rateizzazione proposte.Esistono soluzioni anche per chi non ha rispettato le scadenze precedenti o ha subito protesti: in questo caso è possibile ricorrere alla cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Scopri Quinto Santander
    Casalinghe, lavoratori occasionali o precari, invece, possono optare per richiedere il prestito personale presentando una figura garante a supporto.

    Documenti necessari per richiedere un finanziamento

    I documenti necessari per richiedere un prestito online presso un istituto di credito sono:
    • Carta d'identità e codice fiscale, indispensabili al fine di registrare i dati per il contratto;
    • Dichiarazione dei redditi. A tal fine può essere necessario presentare il modello Unico o il 730, la busta paga, il cedolino della pensione o il modello Certificazione Unica.

    I costi

    Per stabilire quale sarà il costo finale della somma ricevuta devono considerarsi sia gli interessi legati alla somma ottenuta che le spese accessorie, quali ad esempio le spese di istruttoria, eventuali commissioni e tutto ciò che è previsto nel contratto. A questo proposito, il cliente ha la possibilità di valutare il TAN (Tasso Annuo Nominale) e il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale).

    L’assicurazione

    Il prestito personale può diventare protetto aggiungendo una polizza assicurativa: si tratta di una tutela che consente di mettere al riparo il richiedente da rischi di insolvenza per eventi improvvisi, come morte, malattia grave, invalidità permanente totale, perdita di lavoro, inabilità temporanea. Anche il costo dell'assicurazione, che è facoltativa per il cliente, è incluso comodamente all’interno delle rate.