Richiedi la tua Cessione del Quinto online

Se sei un dipendente privato, un dipendente pubblico o un pensionato puoi richiedere un Prestito con Cessione del Quinto dello Stipendio e beneficiare di tutti i vantaggi che ti riserva:

  • nessun garante richiesto: il tuo stipendio è l'unica garanzia necessaria;
  • importi personalizzati fino a 75.000€
  • rimborso in comode rate: fino a 10 anni.

Fai la tua simulazione

Data di Nascita
Occupazione
i
Privato
Pubblico
Parapubblico
Pensionato
Data assunzione
Stipendio o Pensione mensile
Numero di mensilità
Importo rata cedibile
325,00 €
Numero rateNumero rate: 120
120
PUOI AVERE
22.471,66 €
10,09 %
12,91 %
39.000,00 €
RICHIEDI ORA

Annuncio pubblicitario con finalità promozionale. Esempio rappresentativo di finanziamento: importo totale del credito € 22.471,66; 120 rate mensili di € 325,00 cad. TAN 10,09% (tasso fisso) - TAEG 12,91% (tasso fisso). Importo totale dovuto dal consumatore € 39.000,00. Spese comprese nel costo totale del credito: interessi € 14.507,11; commissioni € 1.560,00; istruttoria € 400,00; Imposta sostitutiva € 61,23; spese incasso rata € 0,00 cad.; lettera conferma contratto € 1,00; comunicazioni periodiche annuali € 1,00 cad.
Salvo approvazione Santander Consumer Bank. L’esempio è riferito ad un’operazione di Cessione del Quinto dello Stipendio riferito ad un dipendente privato avente, all’inizio del periodo di ammortamento, 60 anni di età e 15 anni di anzianità lavorativa. Il TAN e TAEG possono variare in funzione dell’età del richiedente, dell’anzianità di servizio, delle commissioni applicabili, della natura giuridica del datore di lavoro, della durata del piano di rimborso e dei criteri assuntivi assicurativi. Per le condizioni contrattuali ed economiche del finanziamento consultare rispettivamente, le "Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” e i "Set Informativi” presso le Filiali o gli Agenti della Banca e su www.santanderconsumer.it, sezione Trasparenza.

PUOI AVERE
22.471,66 €
10,09 %
12,91 %
39.000,00 €
RICHIEDI ORA

Scopri le caratteristiche della Cessione del Quinto

step 1

Scopri la Cessione del Quinto online su Santander!

Un prestito con tasso fisso, rate costanti e importo prelevato direttamente dallo stipendio o dalla pensione. Ecco cos’è il Quinto Santander!

Che cos’è la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto dello stipendio è un tipo di prestito pensato per i dipendenti a tempo indeterminato e per i pensionati.

La caratteristica principale della Cessione del Quinto è che il rimborso delle rate viene corrisposto dal datore di lavoro e non dal debitore: la rata, infatti, che corrisponderà al massimo al 20% dello stipendio o pensione, sarà trattenuta direttamente dalla busta paga o dal cedolino della pensione.

Chi la può richiedere? E qual è l'età massima?

La Cessione del Quinto può essere richiesta fino a 88 anni se si è pensionati e dai 18 ai 67 anni se si è lavoratori dipendenti.
In quest’ultimo caso, è necessario che la tua azienda appartenga a una di queste categorie:

  • Amministrazioni statali;
  • Amministrazioni Pubbliche e Parapubbliche;
  • Società Private

Cosa copre l’assicurazione inclusa nella Cessione del Quinto?

L'assicurazione inclusa nella cessione del quinto serve a coprire i rischi vita e credito.

Nel caso dei dipendenti le polizze sono sempre due:

  • Rischio credito: la copertura assicurativa estinguerà il debito nei confronti del Finanziatore in caso di cessazione definitiva del rapporto di lavoro (qualsiasi sia la causa di tale risoluzione) o in caso di pensionamento anticipato dell’assicurato prima dell’estinzione del prestito nel caso in cui l’Istituto di Previdenza non dovesse accettare l’estensione della trattenuta sulla pensione. In caso di liquidazione da parte della compagnia assicurativa, è previsto il diritto di rivalsa nei confronti del Cedente per l’importo liquidato.
  • Rischio vita: la copertura assicurativa estinguerà il debito nei confronti del Finanziatore in caso di decesso del Cedente avvenuto nel corso del periodo di durata del contratto di finanziamento. In caso di decesso dell’assicurato, la polizza vita estinguerà il debito nei confronti del Finanziatore senza rivalsa sugli eredi dell’assicurato. La somma corrisposta è pari alle rate di prestito non ancora rimborsate, al netto dei relativi interessi come risultano dal piano di ammortamento definito alla stipula del prestito stesso. La garanzia è valida senza limiti territoriali.

Nel caso dei pensionati la polizza abbinata alla cessione è una sola, quella che copre il rischio vita.

Quali documenti sono necessari?

Per richiedere un prestito con Cessione del Quinto dovrai avere a tua disposizione i seguenti documenti:

  • il certificato di stipendio o di quota cedibile, rilasciato dal datore di lavoro (non deve essere confuso con la certificazione unica)
  • un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità;
  • il tuo codice fiscale;
  • ultima busta paga e CUD (dipendenti) – Modello OBIS/M (Pensionati).

Richiedi il tuo prestito con Cessione del Quinto

step 1

SIMULA LA TUA RATA

Richiedere un prestito con Cessione del Quinto è davvero semplice! Per prima cosa inserisci i tuoi dati e l’ammontare del tuo stipendio/pensione così il nostro simulatore ti restituirà l’importo della rata mensile.

INVIA LA TUA RICHIESTA

Dopo aver effettuato la simulazione della Cessione del Quinto potrai inviare la tua richiesta. Un nostro esperto la valuterà e ti richiamerà nel più breve tempo possibile.
Più facile di così…

step 2

Hai ancora dubbi? Qui trovi tutto quello che devi sapere sul prestito con Cessione del Quinto!

Sono un lavoratore autonomo, posso richiedere una Cessione del Quinto?

Purtroppo no, la Cessione del Quinto è destinata solo ai dipendenti pubblici/parapubblici/privati e ai pensionati.

Ho già un finanziamento in corso, posso richiedere una Cessione del Quinto?

Sì, è possibile richiedere una Cessione del Quinto anche se hai già altri finanziamenti in corso, tuttavia non potrà essere superata la soglia di indebitamento prevista per legge.

Posso richiedere una Cessione del Quinto se sono pignorato? E se sono in cassa integrazione?

Sì, anche un lavoratore con trattenuta per pignoramento o alimenti può richiedere una Cessione del Quinto, tuttavia non potrà essere superata la soglia di indebitamento prevista per Legge.
Sì, anche un dipendente privato con cassa integrazione può richiedere una Cessione del Quinto, purché non si tratti di cassa integrazione a zero ore.

Sono necessari dei garanti e/o garanzie specifiche per poter sottoscrivere una Cessione del Quinto?

Non servono né garanti né garanzie aggiuntive. Gli unici requisiti indispensabili sono la presenza di un rapporto di lavoro stabile (contratto a tempo indeterminato) o della pensione e la sottoscrizione di una copertura assicurativa, obbligatoria per legge, a copertura del rischio vita e del rischio credito (perdita impiego).

È possibile estinguere anticipatamente la Cessione del Quinto?

Sì, è possibile estinguere anticipatamente una Cessione del Quinto. In caso di estinzione anticipata per rinnovo è obbligatorio attendere i 2/5 dell’ammortamento. Nel caso in cui la pratica abbia una durata dai 24 ai 60 mesi è consentita l’estinzione anticipata per rinnovo anche prima che sia trascorso il 40% del piano di ammortamento, purché il rinnovo avvenga con una cessione di durata decennale contratta per la prima volta.