Conto deposito: un investimento conveniente per il futuro dei bambini e neonati

22 Ott 2020

Il conto deposito è un vero e proprio strumento d'investimento, caratterizzato da una totale sicurezza del capitale investito e dai suoi rendimenti. Si tratta di un tipo d'investimento semplice e trasparente: il cliente interessato depositerà una certa somma sul proprio conto deposito, scegliendo se vincolarla o meno. Alla scadenza del vincolo, o secondo i termini temporali prestabiliti, la banca accrediterà direttamente sul conto deposito gli interessi stabiliti contrattualmente. Per la sua caratteristica orientata all’aumentare di valore con il passare del tempo, il conto deposito è uno strumento ideale per pensare al futuro di bambini e neonati.


Il conto deposito non vincolato: come funziona?

Il conto deposito non vincolato funziona, all'incirca, come un conto corrente. Il cliente potrà scegliere di depositare qualsiasi somma; tale cifra sarà sempre disponibile per il ritiro. Naturalmente, più a lungo il denaro rimarrà intoccato sul conto, più saranno gli interessi generati. Santander Consumer Bank propone "IoPosso", un conto deposito conveniente e non vincolato, con un interesse annuo lordo promozionale pari allo 0,80%. Ciò significa che, depositando 7000 euro, ogni 36 mesi verrà generato un interesse netto pari a poco più di 88 euro. Nel periodo successivo, grazie all'interesse composto, l'interesse generato sarà leggermente superiore: il tasso d'interesse verrà calcolato, infatti, su 7088 euro, fruttando poco più di 89 euro, e così via.

Il deposito non vincolato è una soluzione decisamente conveniente per chi desidera investire i propri risparmi, ma ha anche bisogno di flessibilità. In caso di necessità sarà infatti possibile ritirare il proprio denaro immediatamente. I conti correnti non vincolati generalmente offrono tassi d'interesse inferiori rispetto alle opzioni con vincolo; ciò nonostante, è comunque possibile generare introiti interessanti se le somme versate nel conto deposito non verranno movimentate per molti anni di seguito. Si tratta, dunque, di un'opzione performante sul lungo termine, particolarmente adatta per chi cerca un conto deposito per neonati e bambini perché desidera accantonare un tesoretto sicuro per i propri figli o nipoti.

Il conto deposito vincolato: come funziona?

Come suggerisce il nome, il conto deposito vincolato prevede un'immobilizzazione del capitale. Il cliente non potrà ritirare il proprio denaro dal conto prima della scadenza prestabilita; normalmente, dopo 12, 24 o 36 mesi. I tassi d'interesse offerti per questa tipologia d'investimento sono notevolmente più alti rispetto alla variante non vincolata: Santander Consumer Bank, con il conto deposito "Io Scelgo", offre un tasso lordo pari all'1,20% del capitale investito su un periodo di 36 mesi. Supponendo un investimento di 7000 euro, dopo un vincolo di 36 mesi verranno accreditati sul conto ben 186 euro netti. Vincolando nuovamente la somma sarà possibile godere, anche in questo caso, dell'interesse composto: nel periodo successivo l'interesse sarà pari a 191 euro, e così via.

Quest'opzione prevede degli interessi più elevati. Non sarà possibile, però, ritirare i propri capitali prima della scadenza, a meno che venga richiesto uno svincolo (operazione effettuabile in qualsiasi momento). Ad ogni modo si tratta, anche in questo caso, di un'eccellente opportunità per chi desidera accantonare un capitale per i propri figli o nipoti, generando ottimi interessi su un lungo periodo di tempo.

Conto deposito per bambini: quale opzione scegliere?

Sia "Io Posso", conto deposito non vincolato, che "Io Scelgo", opzione vincolata, si rivelano ottime opzioni per accantonare del capitale per il futuro dei bambini e neonati. È vero, il conto non vincolato offre interessi inferiori: ciò nonostante, lasciando maturare il capitale sul conto per molti anni consecutivi, sarà possibile ottenere comunque dei buoni guadagni. Gli interessi generati dall'opzione vincolata saranno, naturalmente, notevolmente superiori.

L'unica discriminante nella scelta è il proprio margine di flessibilità. Chi desidera accantonare un tesoretto per un figlio o un nipote, ma non vuole vincolare le somme per lunghi periodi di tempo in modo da far fronte ad ogni evenienza, potrà optare per il conveniente "Io Posso", oggi con un tasso promozionale annuo lordo pari allo 0,80%. Chi, invece, può far fronte in maniera più agevole alle spese impreviste, potrà optare per "Io Scelgo", conto deposito con vincolo decisamente conveniente.

Quali sono le spese?

La legge prevede il pagamento di un'imposta di bollo, pari allo 0,2% della giacenza, e una ritenuta del 26% degli interessi generati. Utilizzando il simulatore di rendimento dei conti deposito Santander, potrai ottenere un calcolo degli interessi netti che riceverai ogni anno, con già incluse nel conteggio la ritenuta sugli interessi.

Insomma: scegliere un conto deposito è l'opzione più semplice e sicura per accantonare del denaro (e generare interessi) per i propri figli. Se desideri investire il tuo denaro per i tuoi bambini, non aspettare: più a lungo il capitale rimarrà sul conto deposito, più elevati saranno i guadagni complessivi. Per maggiori informazioni sulle proposte di Banca Santander ti invitiamo a consultare i fogli informativi disponibili nell'Area Trasparenza, alla sezione "Conti Deposito"


Annuncio pubblicitario con finalità promozionale. Condizioni economiche e contrattuali del prodotto nei Fogli Informativi disponibili nella sezione Trasparenza del sito www.santanderconsumer.it. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank.